Tradurre la truffa: una lettera da Faligi Editore

 Traduttori, o per lo meno presunti o aspiranti tali. Linguisti… Siamo carne da macello. Non bastano contratti ridicoli, paghe da terzo mondo, incarichi umilianti pur di racimolare qualcosa; ad alcuni di voi, come è capitato più volte al sottoscritto, saranno state fatte proposte a dir poco straordinarie nell’essere, (le chiamerei indecenti) da parte di supposte case editrici, per collaborare con … Continua a leggere

Le banche della truffa

Una truffa montata sui derivati, prodotto che a quanto pare è bandito in Europa, ma che le banche hanno servito sul piatto dei cittadini milanesi nel 2005 per una somma di 100 milioni di euro. Attori dell’operazione i dipendenti di quattro importanti banche europee (Jp Morgan, Ubs, Deutsche Bank e Depfa Bank). Per ora il Giudice di Milano ha comminato … Continua a leggere

Immobili agevolati per grandi firme.

Mentre giustamente il mondo parla della guerra civile in nordafrica in Italia si consuma l’ennesimo caso di italianità, ossia affitti e vendite agevolate di proprietà pubbliche a “favoriti”,tra cui molti volti del mondo politico e dello spettacolo. Altro aspetto, non certo nuovo della casta. http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/02/19/news/politici_stilisti_e_showman_nell_affittopoli_del_trivulzio-12635365/ Fuori i nomi: http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/02/18/news/trivulzio_consegnati_gli_elenchi_spuntano_i_primi_nomi_eccellenti-12625619/      

Aiuti al mercato auto? Troppi scheletri nell’armadio.

Oggi leggo dal sito di Repubblica “Le case automobilistiche non dicono il vero sulle emissioni di C02”   www.repubblica.it/motori/ecoauto/2010/02/22/news/motori_inchiesta_c02_emissioni-2389831   Ossia, le case automobilistiche truffano i cittadini, non solo con pubblicità ingannevoli, ma anche con dichiarazioni ingannevoli, per quanto riguarda consumi ed emissioni. Non certo un dettaglio, se si parla di qualità del prodotto e qualità della vita. Non certo … Continua a leggere