Crisi tessile: chiude anche la Piumino Orobico di Ardesio

Poche righe per segnalare l’ennesima chiusura di una realtà tessile della Val Seriana,abbandonata a sè stessa, alle istituzioni e dagli italiani. Mi chiedo però se prima d’arrivare alle chiusure non sia possibileinteragire coi residenti, con i nuovi mercati, decrescere ma restare in piedi cercandodialogo e nuove vie. http://www.bergamonews.it/economia/%E2%80%9Cchiudo-l%E2%80%99attivit%C3%A0-causa-tasse-cinesi-banche-e-una-politica-assente%E2%80%9D-170298 

Delocalizzione. Gli industriali se ne lavano le mani?

Da sempre sono stato contrario alla delocalizzazione, che incrocia da una parte sfruttamento dei paesi sottosviluppati con bassi salari e pochi controlli, mentre dall’altro penalizza i ceti operai e impiegatizi italiani che si vedono privati del lavoro, tutto a vantaggio dell’industriale. Condivido che sia un diritto di libertà quello di decidere di aprire un impianto industriale in un paese che … Continua a leggere