No election day. Altri soldi buttati grazie ai nostri politici

  Il Parlamento ha bocciato l’election day, ossia il fare coincidere le elezioni amministrative al voto dei Referendum. http://www.repubblica.it/politica/2011/03/16/news/garante_per_l_infanzia_governo_battuto_due_volte-13674122/ Da anni ormai ci si prende gioco del Referendum, il più democratico degli strumenti per permettere ai cittadini di dire la loro su argomenti importanti della vita politica e sociale. La casta dei nostri politici ne fa un uso strumentale, da … Continua a leggere

Consumi e sprechi

In quest’articolo ci spiegano non solo come alcune nuove tecnologie immesse sul mercato, se ne freghino dei costi energetici, ma anche come con un po’ diattenzione, sia nell’acquisto sia nell’utilizzo, permette di risparmiare e contemporaneamente consumare meno risorse. http://canali.kataweb.it/kataweb-consumi/2011/01/04/standby-e-lucine-accese-il-consumo-corre-sul-filo/

Formazione a chi?

Bene spendiamo soldi, per finanziare corsi per reimpiegare persone che magari avrebbero trovato comunque lavoro. Per di più persone in gran parte reinserite ancora come precarie e che domani potrebbero aver ancora bisogno di sostegno. 3 milioni di euro abbondanti per trovare lavoro a 50 persone… 60.000 euro a testa. Circa sei volte il mio stipendio annuale lordo da bibliotecario … Continua a leggere