La manovra che scontenta tutti

Ovvio: tagli e riduzioni comportano sacrifici. Difficile capire però perchè in un una proclamata direzione federalista dell’attuale goveno, questi ricadano in maniera pesante sulle autnomie locali. E intanto si mantengono le missioni militari all’estero. http://www.corriere.it/economia/10_giugno_15/manovra-regioni-protesta_2c522260-787d-11df-9d05-00144f02aabe.shtml

Manovra e manovranti

La solita vergogna. Sono sempre i cittadini i primi a pagare, meno servizi, meno opportunità di lavoro, congelamenti  degli stipendi per i dipendenti statali, meno distribuzione delle risorse, meno investimenti per ricerca e cultura. Dal’altra parte condoni per far sconti a chi i soldi li ha già. Nessun incremento di tasse sui grandi patrimoni o chi guadagna il doppio o … Continua a leggere

Intercettazioni stop

Ok il decreto sulla privacy è arrivato. Ad un primo impatto, sembra impossibile che si possa più fare giornalismo d’inchiesta. Marachelle, inciuci e quant’altro di politici, amministratori, industriali, mafiosi, vip e meno vip, non potranno più avvenire tramite fughe di notizie durante le indagini, o durante i processi. Da un lato non riesco a capire dove è giusto che la … Continua a leggere

Lista o non lista?

Per la Provincia di Roma, della Regione Lazio, la lista del PDL non è riuscita a presentarsi in regola e sembra non sembra possa partecipare alle prossime elezioni regionali. Siamo ridotti a un livello che i partiti non riescono nemmeno a gestire la regolare presentazione delle liste. Mi era capitato di sentire problemi di questo tipo alle piccole liste che … Continua a leggere