Il Governo italiano chiude col nucleare (per ora).

Dovrebbe essere una giornata di tripudio per gli ambientalisti. Il Governo Berlusconi fà, almeno all’apparenza, una svolta di 180° sul nucleare e sospende ogni programma. Con tutta probabilità decadrà quindi il Referendum del 12 giugno, almeno sulla questione del nucleare. Tuttavia, eccetto Bersani, i leader dei gruppi promotori del Referendum rispondono stizziti, accusando il governo di aver fatto una truffa … Continua a leggere

Nucleare? L’Italia: è ora d’interrogarsi…

Prendo spunto da questo articolo di Repubblica, che alla luce della tragedia, prima sismica e nucleare poi, riassume come l’Europa e l’Italia si stiano approcciando al problema. http://www.repubblica.it/politica/2011/03/15/news/nucleare_enel_s_allo_sviluppo_in_italia_legambiente_mobilitazione_in_tutto_il_paese-13630999/?ref=HREA-1 Non condivido l’allarmismo sul nucleare fatto in un momento di crisi eccezionale, rappresentato da uno dei più gravi sismi degli ultimi anni avvenuto in una delle zone a maggior rischio sismico del … Continua a leggere

Nucleare, vincolato? Anzi no…

Parere non vincolante, quindi insigificante. La Corte Costituzionale ha parzialmente bocciato l’art.4 del decreto attuativo della legge delega in materia di nucleare, “nella parte in cui non prevede che la Regione, anteriormente all’intesa con la Conferenza unificata, esprima il proprio parere sul rilascio dell’autorizzazione unica per la costruzione e l’esercizio degli impianti nucleari”. Le Regioni dovrebbero essere “adeguatamente coinvolte” qualora … Continua a leggere