Tradurre la truffa: una lettera da Faligi Editore

 Traduttori, o per lo meno presunti o aspiranti tali. Linguisti… Siamo carne da macello. Non bastano contratti ridicoli, paghe da terzo mondo, incarichi umilianti pur di racimolare qualcosa; ad alcuni di voi, come è capitato più volte al sottoscritto, saranno state fatte proposte a dir poco straordinarie nell’essere, (le chiamerei indecenti) da parte di supposte case editrici, per collaborare con … Continua a leggere

Siae: Parentele e benefit.

  Scusate se batto così spesso sul tasto della Siae, ma personalmente rappresenta anche simbolicamente uno dei problemi della crisi e della decadenza del sistema Italia. In quest’articolo apparso sul Corriere si evidenziano ulteriormente aspetti viziati se non proprio marci dell’Ente che governa il diritto d’autore. Si sottolinea come sia un ente in cui vige il clientelismo, la raccomandazione, la … Continua a leggere

Illegalità presidenziale alla tedesca

Un po’ sano orgoglio nazionale a volte non guasta. E così vi segnalo che i simpatici tedeschi i quali in passato ci hanno irriverentemente snobbati ebacchettati anche in via ufficiale per il comportamento dei nostri politici adesso devono saldare i conti alloro interno. Il Presidente della Repubblica Federale Christina Wulff è indagato per illeciti e  favoreggiamento. Pur dicendosi innocente, e ammettendo … Continua a leggere

Furto di Stato? Monti ci scippa le tesorerie locali?

Il Governo Monti vuole appropriarsi delle tesorerie locali convogliandole in una tesoreria unificata di Stato. La notizia non circola moltissimo ed è passata sottotraccia, ma è di quelle esplosive e a mio parere molto gravi. Dopo anni di austerity finanziaria, tesa a rispettare il patto di stabilità, ecco il colpo di mano, quasi da golpista del Governo. Via i risparmi … Continua a leggere

Imbiancate costose

Notizia assurda. A Osio Sotto (BG) è divenuta obbligatoria la denuncia dei lavori anche per piccole manutenzioni alla propria casa. Cinquantradue euro di pratica per ritinteggiare, cambiare un citofono, spostare le piante e vasi nel giardino. In tempi di crisi che inviterebbero anche al fai da te è una cosa difficile anche da commentare. http://www.bergamonews.it/bassa/articolo.php?id=46930

Manovra: la lenta uccisione dei diritti.

Eccoci venuti al punto. La finanziaria per tirare fuori il paese dalla crisi ancora volta in realtà procede invece in una serie di proposte per smantellare le risorse e i diritti dei lavoratori. L’ultima è la mazzata all’articolo 18, difeso con forza e strenuamente dalgi italiani, ma che il Governo come se nulla fosse prova a demolire nel suo concetto … Continua a leggere

Stangate locali!

Non bastano le stangate del governo. Ormai tutti gli enti pubblici ci si mettono per far cassa. Come potete evincere dagli articoli sotto riportati in forma di link, a Bergamo aumentano i costi del bus, ma a livello lombardo anche i costi dei treni (+20% da inizio anno). Ovviamente ciò va a gravare pricipalmente sulel categorie deboli, pendolari che a … Continua a leggere

Spiagge vendesi!

Essì vendiamo l’Italia, tutta a cominciare dalle spiagge. Con questo piano di concessione “a vita” di litorali si recupereranno probabilmente alcuni fondi, ma si priverà Stato e cittadini della libertà di gestire e vivere le nostre belle coste già oggi sovrafollate e rovinate da insediamenti balneari spesso di pessimo gusto od orripilante impatto ambientale. http://www.repubblica.it/economia/2011/05/05/news/sviluppo_spiagge-15819124/?ref=HREA-1

Pari disopportunità?

Ammetto di essere spesso in imbarazzo nel dover commentare episodi di disparità tra sessi in ambito lavorativo. Se da un lato m’appare inviolabile il diritto di parità di opportunità per tutti, dall’altro temo che in certi casi il buonsenso si scontri con simile diritto. Quì una militare precaria è stata discriminata perchè al momento della partecipazione al concorso era in … Continua a leggere

La crisi? E nelle menti.

Notizie di oggi: Nel mondo si fanno guerre, rivoluzioni, attentati o si muore di fame. http://www.repubblica.it/esteri/2010/10/19/news/parlamento_cecenia-8208182/ In Italia la crisi non arresta la corruzione http://www.repubblica.it/economia/2010/10/19/news/corte_conti_insediamento-8217586/ Ma gli italiani  preferiscono ammorbarsi in vicende giudiziarie da psicotici del grande fratello mettendo ben in chiaro che “La moglie di Misseri sapeva cosa avevano fatto a Sarah”. <http://bari.repubblica.it/cronaca/2010/10/19/news/cosima_sapeva_ma_non_indagata-8222875>