Leggere di più o leggere meglio?

 

narrazione_b.jpgSembra quasi un quesito filosofico: meglio leggere qualsiasi  cosa pur di leggere, oppure è meglio meno letture (e lettori) o addirittura non leggere, ma finalizzate a una letteratura di qualità? La questione sollevata polemicamente in questi giorni da Pietro Citati, a cui ha replicato Giorgio Faletti riportata più ampliamente dal Corriere della Sera, come spesso accade è quasi prettamente di gusto, se non proprio di pura ideologia nei confronti dell’arte. Citati attacca gli scrittori di bestsellers facendo i nomi di Faletti, Dan Brown e  Coehlo, suggerendo che sia meglio non leggerli che leggere in generale.

 

Dura e ironica la replica di Faletti che però forse esagera nel paragonarsi a Totò. E’ pur vero che tra coloro accusati di essere commerciali (troppo commerciali?) ci sono e ci sono stati grandi personaggi dello spettacolo e della letteratura.

Senza addentrarmi in una spinosa questione che valuta la qualità di un’opera artistica, la quale può essere a sua volta un aspetto estremamente soggettivo, io devo dichiararmi del partito di chi vuole incentivare la lettura ad ogni costo.

Se un Harmony, libro estratto da un film di successo o una qualsiasi pubblicazione goda di privilegi commerciali permettono l’accesso alla lettura ad un maggiore numero di cittadini, questo non può che essere un bene per la qualità culturale di un paese. Dal bambino, alla casalinga, all’anziano, certe difficoltà all’approccio alla lettura sono dovuti proprio alla complessità inappetibile di molti testi, ma l’imparare a leggere permette oltre a un sano intrattenimento, anche di introiettare lingua, vocaboli, meccanismi , vissuti, e soprattutto abituare alla lettura. Spesso da qui parte una passione che può portare ad affrontare la lettura e le letture in modo più critico e consapevole, fino a spaziare alla ricerca  dei propri interessi in varie aree letterarie, magari  anche più ricercate e colte.

L’articolo del Corriere. qui

 

Leggere di più o leggere meglio?ultima modifica: 2012-03-10T11:16:11+01:00da marcutioo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento