Non drogate il conducente (e nemmeno il professore)

giovanardi.jpeg Ecco un argomento veramente da testate, ossia l’introduzione di esami antidroga per varie categorie professioniali, in particolare per quei ruoli e servizi che possono comportare rischi per il prossimo.
La campagna è capeggiata dal ministro Giovanardi  e dopo l’introduzione dei controlli ai guidatori di veicoli ed edli che lavorano in quota, ecco individuate nuove categorie tra cui medici e infermieri. Stupisce l’introduzione degli insegnanti nella lista.
Per estensione allora dovrebbero essere introdotti tutti gli educatori e chiunque ha un rapporto con il pubblico.
A questo punto mi chiedo perchè non introdurre dei controlli obbligatori a tutti gli italiani che lavorano, dai rappresentanti (che guidano tutto il giorno) agli operai (che possono ferire o ferirsi per una disattenzione), oppure gli stessi artigiani (che possono realizzare male dei lavori e quindi causare danni ai privati).

Per la serie è giusta la prevenzione, ma a questo punto mi chiedo sino a che li vello bisogna spingersiaffinchè basti la semplice responsabilità individuale?

http://www.bergamonews.it/politica/articolo.php?id=38154

Non drogate il conducente (e nemmeno il professore)ultima modifica: 2011-02-25T19:19:06+01:00da marcutioo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento