Scuole e refezioni

asilo_int1.jpgColgo spunto per un pensiero che ho sulle scuole.
Qui un genitore si lamenta perchè il figlio non è accettato in mensa in una scuola a tempo pieno.
Può essere che io sia all’antica, ma personalmente non apprezzo il tempo pieno per i bambini, che dovrebbero trascorrre un po’ di tempo, in famiglia o in cortile.
Capisco che purtroppo la società attuale è costretta ad adattare la famiglia alle esigenze lavorative, e che quindi anche la scuola deve offrire dei servizi ai propri cittadini, specie quelli più in difficoltà. PErtanto non riesco a capire perchè una scuola offra un tempo pieno senza prevedere posti mensa per tutti gli alunni.

Non condivido due cose. Da un lato le differenze. Non trovo giusto che un paese si permetta il tempo pieno e quello in fianco no. Nel contempo non trovo giusto la possibilità d’iscrivere il proprio figlio in scuole pubbliche a proprio piacimento, come se fosse un sistema privato col rischio di penalizzare la gestione delle varie scuole, in alcuni casi con richieste in sovrappiù, in altri invece dove non si riescono a completare le classi. Ritengo che per le scuole dell’obbligo pubbliche dovrebbe esserci uniformità di servizio e di qualità, mache a sua volta il cittadino debba avere l’obbligo d’iscrivere il proprio figlio nella scuola del proprio territorio.

http://www.bergamonews.it/sebino/articolo.php?id=32620

Scuole e refezioniultima modifica: 2010-10-15T18:55:32+02:00da marcutioo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento