La politica solo sexy?

mara-carfagna_sexy01.jpg

Purtroppo forse è la verità.
In un sistema dove conta l’immediato, il tutto e ora, possibilmente con poco sforzo, nella cultura dell’immagine, appare ovvio che chi ha alle spalle una carriera d’immagine, di notorietà (positiva o negativa che sia, il detto “basta che e ne parli” è attualissimo) ha ben prepagato e preconfezionato lo sforzo di una campagna elettorale che uno sconosciuto si deve costruire con tempo e sforzi, sopratutto a proprie spese.
Nondimeno la fretta, il disinteresse, il qualunquismo che fa pensare “tanto son tutti uguali”, ci fa saltare piè pari programmi, proposte, per passare a quanto ci sta simpatico o antipatico questo o quel politico.

Così siamo alla politica del varietà, del resto se guardo la TV preferisco una conferenza della sorridente Carfagna, o dell’interessante Gelmini, oiach-150x150.jpgnfarcita di battute più o meno brillanti del premier Berlusconi, rispetto alla noia tediosa di un poco affascinate Prodi.
Difficile invertire questa tendenza senza un mutamento culturale.

A poco servono anche brillanti e originali iniziative come quella segnalata di seguito….

http://quotidianonet.ilsole24ore.com/politica/2010/03/18/306599-canti_balli.shtml

 

La politica solo sexy?ultima modifica: 2010-03-18T19:18:00+01:00da marcutioo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento